HABER. Funzioni e utilizzi.

In questo in articolo vedremo quali sono le funzioni e gli utilizzi del verbo haber (avere).

1- Ha la funzione di ausiliare come ser y estar (puoi trovare l’articolo cliccando qui https://alezionedispagnolo.it/2019/11/24/ser-o-estar-questo-e-il-problema/), in quanto serve a formare i tempi composti da HABER + PARTICIPIO PASSATO.

ESEMPIO. “Hoy he comido un montón de golosinas”, e così via : he comido (pretérito perfecto de indicativo) había comido (pluscuamperfecto de indicativo) habré comido (futuro perfecto de indicativo) habría comido (condicional perfecto de indicativo) haya comido (pretérito perfecto de subjuntivo) hubiera comido (pluscuamperfecto de subjuntivo).

2- Verbo impersonale usato al presente, passato e futuro solo nella terza persona singolare. Equivale all’italiano “c’è/ ci sono”.

ESEMPI: 1 Hay algunos libros de cocina en aquella caja (ci sono alcuni libri di cucina in quella scatola) – 2 Ha habido una explosión (c’ è stata un’esplosione) – 3 No quiero ir a la fiesta de Miguel, seguro que habrá mucho jaleo (non voglio andare alla festa di Miguel. Di sicuro ci sarà una gran confusione).

3- Perifrasi che esprimono un obbligo.

Una è HABER + QUE + INFINITIVO (bisogna/si deve/è necessario + infinito) , che viene coniugata sempre in terza persona singolare: “Hay que trabajar para pagar los impuestos”; l’altra è HABER + DE + INFINITIVO (devo/devi … + infito) che si può coniugare con tutti i pronomi personali soggetto: “Esta semana he de/ has de (…) estudiar para aprobar el examen.”

¡Hasta pronto!