por qué, porqué, por que, porque: tutti i perché dello spagnolo.

Quanti modi di dire “perché” ha la lingua spagnola! Non sarebbe stato più comodo avere un’unica forma come in italiano? Evidentemente no…Quindi smettiamo di chiederci “perché” e vediamo di fare chiarezza.


POR QUÉ ha la funzione di interrogativo, sia nelle frasi interrogative dirette: “¿Por qué no has comido tu desayuno?”, che nelle frasi interrogative indirette: “No sé por qué Miguel no se ha comido su desayuno.”
PORQUE ha la funzione di congiunzione causale che introduce una frase subordinata dal valore causale: “No he comido mi desayuno porque el pastel que preparaste no me gusta.”
PORQUÉ ha la funzione di sostantivo: “No entiendo el porqué de su decisión.”
POR QUE nel parlato è poco usato, è una forma colta che si usa più che altro nello scritto. Nasce dall’unione della preposizione por con il relativo que “Se desconocen las causas por las que se fue de su casa.” Corrisponde all’italiano per cui/per il quale ecc.

Ora che avete visto come utilizzarli non potrete più sbagliarvi… ¡Adiós!